1_MACH.jpg3_18.jpg3_P9215885.jpg9.jpgImg_8402.jpgSImg_8599.jpgSlide3.JPGXIPHOS_11.jpgleccia_1.jpgserra_1.jpgserra_2.jpg

ArbAffertus

Ciao a tutti, sono Stefano, ma nel cyber-spazio sono conosciuto anche come ArbAffertus.


ArbAffertus è un nome di fantasia che ho ideato per raccogliere in un unico posto "virtuale" emozioni, ricordi, avventure ... insomma tutto ciò che è legato alla mia innata passione per il mare e per la pesca subacquea.

Il sito non si prefigge scopi particolari, se non la condivisione delle mie idee, dei miei progetti, delle soluzioni e quant'altro ho realizzato nel corso degli anni nel campo delle attrezzature subacquee.

Tutte  è stato realizzato per esclusivo uso personale, dai prototipi ... ai fucili che uso in pesca.


Ciò che trovate nel sito non è pertanto in vendita. Dico questo perchè nel corso degli anni ho ricevute varie richieste di commercializzazione dei fucili presenti nel sito. Se qualcuno vuole quindi ispirarsi o usare le mie idee, lo faccia pure tranquillamente. L'unica accortezza che eventualmente chiedo è che me lo faccia sapere.   


Nel corso degli anni ho cercato di approfondire lo studio dei fucili ad elastico, dall'arbalete classico, al roller, ai roller-derivati.

L'ho fatto in modo del tutto amatoriale, ma cercando di fare le cose sempre nel modo più corretto possibile (compatibilmente con i mezzi e le conoscenze a mia disposizione) ma soprattutto sincero, senza pregiudizi o prese di posizione "dogmatiche".

Ho cercato semplicemente di capire e capendo mi sono fatto le mie idee traendo le mie conclusioni.

In questa ricerca personale sono particolarmente "orgoglioso" per avere ideato e descritto due metodi di misura e valutazione balistica, ossia il metodo dell'analisi della traccia audio dei tiri su bersaglio fisso (che consente di misurare la velocità media di un asta con grande precisione) ed il metodo che ho battezzato "tubo balistico" che sfruttando il principio dell'induzione elettromagnetica consente misurazioni molto accurate e precise.


In tal modo ho scoperto caratteristiche dei fucili sub che non avrei mai potuto osservare ad occhio nudo o con semplici test condotti in piscina o a mare.  

Tali studi ed osservazioni mi hanno portato, come ultimo passo evolutivo del mio percorso di studi e sperimentazioni, ad ideare un roller-derivato basato sull'uso di carrucole accoppiate: il MACH CONTROL.

Pur essendo riuscito a creare due prototipi di fucili basati sul MACH CONTROL, il progetto è rimasto fermo in fase di sviluppo.

L'idea infatti richiede senz'altro un grosso sforzo realizzativo che al momento non mi posso permettere sia per dispobibilità di tempo che di mezzi.

A tal proposito vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato a portare avanti la sperimentazione sul MACH CONTROL realizzando loro stessi un fucile basato sulla mia idea o realizzando delle pulegge di prova senza chiedere nulla in cambio. Grazie di cuore !!!


Il MACH CONTROL rappresenta sicuramente la conclusione di un ciclo di studio che mi ha dato enormi soddisfazioni, sia se il principio vedrà una piena realizzazione in un fucile sub sia se si ferma a pura idea di sviluppo. 

 

E' stata un'avvenura lunga un decennio che mi ha preso non poche energie (fisiche o mentali).

E' stata una bella avventura in un mondo a me pressocchè sconosciuto prima.

Un'avventura che avrà sicuramente una fine, ma che spero duri ancora poichè essa mi ha permesso di incontrare tanti amici (virtuali e non), di conoscere realtà diverse dal mio solito mondo ed un modo nuovo di vivere il mare. Un modo che solo un pescatore in apnea può capire.


In particolare il mio pensiero va a Franco, mio caro amico e compagno di pesca per tanti anni, che purtroppo non è più tra noi a causa di un tragico destino, ma il cui ricordo è sempre vivo e sempre lo sarà dentro di me.

Franco mi ha insegnato molto, moltissimo. E non parlo solo di mare, ma soprattutto di insegnamenti di grande umanità

Mi piacerebbe  salutarlo su queste pagine come facevo sempre quando ci sentivamo o vedevamo:


Ciao Frà !!!


Ciao amico mio, ci rivedremo in un altro mare ed insieme prenderemo quel ricciolone.

 

Se ora volete dare uno sguardo a questo mio mondo che si affaccia sul "mare di sotto" non vi resta che trattenere il respiro e .....tuffarvi ....


Buona Navigazione e Buon Mare.

 2

 

1

 


 


 




 

Joomla templates by a4joomla